Senza esclusione di colpi di Pietro Brambati

Per gli appassionati del genere Thriller come me, Leone Editore ci regala un’altra avvicente storia, che avrò il piacere di leggere e recensire per me e per voi, carissimi lettori. E voi cosa ne pensate?

  • Titolo: Senza esclusioni di colpi
  • Autore: Pietro Brambati
  • Editore: Leone Editori
  • Genere: Thriller / Giallo
  • Data di Pubblicazione: 30 Agosto 2018
  • Prezzo:
    • Cartaceo 11,90 €
  • Disponibilità:

Il senatore Talamo e l’onorevole Cossi vengono uccisi il primo in un cimitero, il secondo in una casa di appuntamenti dedicata all’alta società. Inizialmente la pista da seguire sembra quella dell’azione anarchica, ma un oscuro presentimento suggerisce al commissario Romeo che la direzione giusta è un’altra.

Le indagini lo porteranno a scoprire un traffico illecito di droga e di congegni elettronici gestito da Alfred Corso, un italo albanese che riesce a svolgere i propri affari grazie alle tangenti elargite a politici e a uomini dei Servizi. Mettendo a repentaglio la sua stessa vita e quella della sua compagna Giuliana Lamberti, Romeo combatterà una battaglia senza esclusione di colpi, nonostante sia consapevole che alla fine il potere vince sempre.

IN UNA MILANO CORROTTA E SENZA SCRUPOLI, IL COMMISSARIO ROMEO COMBATTE LA SUA BATTAGLIA PER LA GIUSTIZIA.

Un uomo entrò silenziosamente e senza fretta, con l’atteggiamento compunto di chi s’introduce in una cappella mortuaria. Il vecchio senatore lo vide e nello stesso istante capì. Allungò la mano verso il bastone, in un estremo tentativo di difesa, ma il suo gesto si fermò a mezz’aria. La pallottola gli trapassò il cervello, andando a scheggiare la lettera A del nome di sua moglie inciso sulla lastra di marmo. Il corpo del senatore scivolò a terra, afflosciandosi come un fantoccio di pezza.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.