Mi hai trafitto l’anima di Patty & Silvana

Il secondo libro in uscita oggi per la Collana Editoriale Un cuore per Capello è scritto a 4 mani. Ci faranno emozionare quindi di più le autrici?

Materiale fornito dalla CE ai fini promozionali.
  • Titolo: Mi hai trafitto l’anima
  • Autrici: Patty & Silvana
  • Editore: Un cuore per capello per PubGold
  • Data di Pubblicazione: 10 Ottobre 2018
  • Prezzo:
    • e- Book 0,99 €
    • Cartaceo prossimamente

Enrico e Padre Alexander. Un amore impossibile, tra le pareti di un orfanotrofio della periferia di Roma.
La storia intensa ed emotivamente forte di due uomini, un giovane orfano e talentuoso pianista, taciturno e dall’aristocratica bellezza e il sacerdote che lo ha protetto e cresciuto, come un fratello maggiore, quando il mondo lo aveva abbandonato sulla strada, all’età di sei anni.
Ora Enrico è un affascinante diciottenne e Padre Alexander non riuscirà a resistergli, gettando alle ortiche la sua salda vocazione sacerdotale.
Il racconto possiede tinte molto romantiche e i sentimenti profondi dei protagonisti parleranno al posto loro.

BALOSSINO PATRIZIA Nata a Vercelli il 24 maggio 1981. Ho tante passioni, tra cui l’Arte, la Musica e la Letteratura. Non sono abituata a parlare molto di me. Quando scrivo, cerco sempre di immedesimarmi nei miei personaggi. Il mio sogno nel cassetto è sempre stato quello di pubblicare un romanzo…e adesso tramite il self-publishing sono riuscita a realizzarlo!

CINO SILVANA Nata a Vercelli il 25 giugno 1979. Cosa dovrei dire di me? Sono una ragazza molto solare, ho tante qualità, tra le quali essere una brava pittrice. Adoro scrivere storie d’amore. Ho una fantasia inesauribile e sogno anch’io di pubblicare finalmente un romanzo, magari con una casa editrice.

Vorrei essere un proiettile per entrare nel tuo cuore e provocare lo stesso dolore che la tua indifferenza provoca nel mio.

Mai come allora quelle parole gli parvero adatte alla sua situazione, al suo amore non corrisposto che lo faceva soffrire moltissimo e che lo rendeva irascibile e così diverso dal solito.

Era triste. Desiderava solo piangere fra le sue braccia, per sfogarsi, ma sapeva che non poteva farlo. Lo consolava ricordare il suo sorriso, i suoi occhi che lo guardavano sempre con benevolenza senza giudicarlo. Il suo viso dall’aspetto rassicurante.

You may also like...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.