Fuoco resta con me di Elena Araldi & Lara De Luna

Buon inizio di giornata carissimi lettori! Oggi finalmente torno a pubblicare recensioni e la prima – in ordine di lettura – è il libro Fuoco resta con me edito da Baldini + Castoldi, che ringrazio gentilmente per avermi permesso di leggere questo libro. 

  • Titolo: Fuoco resta con me
  • Autori: Elena Araldi & Lara De Luna
  • Editore: Baldini + Castoldi
  • Collana: + Più
  • Pagine: 224
  • Prezzo:
    • e -Book 6,99 €
    • Cartaceo 8,50 € – 15,00 € in base allo store
  • Disponibilità:
  • Ibs
  • Amazon
  • Libraccio
  • LaFeltrinelli 
  • Mondadori Store

Satine è bellissima, popolare, sportiva, vincente, e sta insieme a Nico, il più desiderato del liceo. Ma dentro di sé comincia a sentire che non può fidarsi davvero di nessuno: non del suo ragazzo, non della sua presunta migliore amica e certamente non di sua madre, sempre pronta a giudicarla.

Carola è introversa, sognatrice, emotiva, e fa di tutto per passare inosservata. Il suo unico amico è sempre stato suo padre, ma adesso lei ha un segreto troppo grande, inconfessabile, che la sta allontanando anche da lui.

Due così non sono mai state amiche, e non potranno mai esserlo, giusto? Invece, in una notte di inizio estate, mentre i loro compagni si scatenano per festeggiare la fine della scuola, succede qualcosa che cambia le vite di Carola e Satine per sempre. All’impprovviso, le due ragazze si ritrovano complici e alleate: non possono e non vogliono tornare a casa, davanti a loro c’è solo la fuga. Comincia così un’incredibile avventura on the road che le porta a mettere in gioco e in discussione tutto quello che hanno e che credevano di essere. Dietro un’apparente sicurezza possono nascondersi dolcezza e fragilità; un aspetto anonimo può mascherare un’anima forte e luminosa; la vera amicizia, quella più forte di ogni cosa, può nascere nelle situazioni più inaspettate.

I sogni, le paure, il desiderio d’amore, ma anche la cattiveria dei coetanei, il cyberbullismo, le difficoltà nel rapporto con gli adulti: insieme alle sue indimenticabili protagoniste, Fuoco resta con me ci porta nel viaggio intenso, emozionante e a volte terribile per diventare grandi.

Web Hosting

La prima cosa che posso dirvi di questo libro è che ha una struttura molto particolare, più che un classico romanzo ha un’impostazione da sceneggiatura da film, in cui ogni ambientazione è importante e che non sempre si riesce a descrivere. E allora le nostre autrici danno delle indicazioni, che possano sembrare banali e anche indifferenti alla storia ma che solo alla fine del libro il lettore si rende conto che poi non è così. Infatti i luoghi sono là, fermi nel loro moto quasi impercepibile, che aspettano i personaggi e assistono alla loro storia, telespettatori di vita che non possono far niente se non guardare e guardare all’infinito.

La storia è un viaggio di due improbabili amiche Satine e Carola, l’una l’opposto dell’altra, che si ritrovano a dover scappare insieme per risolvere i guai in cui si sono cacciate.

Due ragazze diverse: Satine quella popolare e bellissima abituata ad avere tutto e a fermarsi alle apparenze; Carola la tipica ragazza che sembra insignificante perché non ha amici, non si adegua ai “canoni” del gruppo e che è trattata con indifferenza.

Si ritrovano entrambe però a condividere un maltrattamento: la prima vittima del cyber bullismo proprio a mano del suo fidanzato e la seconda a subire maltrattamenti da una persona più grande e matura che usa lei per come merce di scambio per non rivalersi sul padre. E in questo contesto si ritrovano anche compagne di viaggio e avventura, un viaggio che le deve portare lontano dove nessuno le conosce e possano rifarsi una vita.

Tanti i temi importanti trattati. Maltrattamento/pedofilia e cyber bullismo sono all’ordine del giorno nelle notizie al telegiornale, ma tutti parlano dell’accaduto o dell’arresto del malvagio di turno… ma la vittima? Come sta, come si sente, cosa prova, come deve reagire? Nessuno osa farne un cenno.

In Fuoco resta con me, si parla delle reazioni e del modo di affrontare di queste due ragazzine quello che hanno subito.

Non è facile imparare ad accettare un maltrattamento per metabolizzarlo e imparare a superarlo. Dipende dal carattere di chi lo subisce e anche dall’aiuto o la mancanza di aiuto esterno di famiglia e amici che condiziona la reazione. E in questo libro si parla anche di questo passo importante: la reazione. 

Da un lato Satine ha paura di affrontare la vergogna e il dolore della madre, e il giudizio del resto del mondo ma non il suo; invece dall’altro Carola che ha compreso da tempo che la vita è difficile e che ci vuole coraggio e forza per viverla e che ne vale la pena, che non si demoralizza e cerca di farle coraggio, affrontando le sue paure e impelagandosi in un’avventura troppo grande per la sua età.

Al termine della lettura, l’epilogo ci dà purtroppo conferma che senza il fuoco dentro, ovvero senza il coraggio di affrontare i demoni più nascosti e di vivere nonostante tutto, non si arriva da nessuna parte.

Un solo piccolo appunto, la storia è scritta in prima persona, dapprima è Satine e poi è Carola che ci racconta la storia, a volte ho trovato un pò di confusione nei dialoghi specialmente quando le due ragazze parlavano tra loro o interagivano con un terzo personaggio.

Per il resto è un libro che consiglio di leggere, non è la storia scontata che vi aspettate di leggere.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.